Vertenza Pasquinelli, scatta la protesta

Comincia domani la protesta dei lavoratori della Pasquinelli di Taranto. I sindacati hanno proclamato lo stato di agitazione che si aprirà con un’assemblea di tutti i dipendenti

protesta

TARANTO- I lavoratori della Pasquinelli sono in stato di agitazione. Lo Slai Cobas ha scritto al presidente dell’Amiu Taranto, Cangialosi e al presidente della Cooperativa “L’Ancora” per comunicare “l’avvio immediato dello stato di agitazione che prevede per il primo ottobre un’assemblea dei lavoratori della Pasquinelli”.

“La situazione di carico di lavoro, mancanza di personale sufficiente,condizioni di lavoro a rischio salute, modalità lavorative che vedono i lavoratori non impegnati a selezionare una raccolta già differenziata, ma una raccolta multimateriale – denunciano i sindacati – necessita di immediati interventi”. L’assemblea riguarderà tutto il personale del 1° e 2° turno e si discuterà di “carico di lavoro e aumento del personale, condizioni di lavoro e visite mediche”. I sindacati hanno infine invitato i due rappresentanti a recarsi domani alla Pasquinelli.