Picchiato a sangue perchè gay, la foto fa il giro del web

Picchiato a sangue ad una fermata della metro a Roma solo perchè gay. Il giovane, un martinese, posta la foto del volto tumefatto su Facebook. Ennesimo caso di omofobia nella capitale

erCOLE

MARTINA FRANCA– E’ di Martina Franca l’uomo il cui volto tumefatto sta facendo il giro del web. Si chiama Ercole, l’ipocoana nera  il nome del suo profilo.

Il giovane, della provincia di Taranto, è stato picchiato a sangue a Roma perchè gay. È accaduto il 22 settembre scorso  ad una fermata della metro. Ercole ha raccontato di essere stato aggredito e picchiato da uno skinhead. Pugni e calci che gli hanno provato gravi  ferite all’arcata sopraccigliare, mentre   due amici dell’aggressore lo insultavano pesantemente. L’unica sua colpa quella di aver detto di essere li per aspettare il suo compagno.

Ercole ha postato la foto del suo volto sanguinante su Facebook chiedendo: “ Chi sarà il prossimo?”. Non è certo la prima volta che episodi di questo tipo si verificano a Roma.

Atteggiamenti omofobi contro i quali hanno preso posizione parlamentari e associazioni.