Truffa con la “carta nigeriana”: vittima un copertinese

Un uomo di Copertino vittima della cosiddetta truffa alla nigeriana: gli hanno estorto denaro fingendo la morte di un suo ricco parente in spagna.

tribunale

COPERTINO- Tra le vittime di una truffa alla nigeriana in piena regola montata a Valencia ci sarebbe anche un copertinese che doveva essere sentito oggi come testimone per rogatoria dal giudice delle indagini preliminari Giovanni Gallo. L’uomo sarebbe stato attirato dai 5 imputati, nel processo che si sta svolgendo davanti al giudice spagnolo, con una scusa (l’ingente eredità di un parente), per poi essere ragirati. Gli imputati sono 5 nigeriani. L’ascolto del testimone oggi è saltato perchè gli imputati sarebbero arrivati ad un accordo per il patteggiamento.