Sanità, dati shock: 8mila leccesi colpiti dall’Alzheimer

8mila i casi di Alzheimer soltanto nel leccese. Franchini: "Si tratta di un problema destinato a crescere e per questo è necessario creare un vero e proprio piano regionale sull'Alzheimer"

Alzheimer

LECCE– Sono 8mila i casi di Alzheimer soltanto nel leccese. Lo Dicono i dati shock diffusi dall’associazione Alzheimer Lecce, in occasione della ventesima edizione della Giornata Mondiale dedicata a questa patologia.

In Puglia, le persone affette da questa sindrome sono almeno 40mila. Un quinto di loro vive nel leccese. “Si tratta di stime per difetto- dice la presidente Renata Franchini- perché esiste un gran numero di “invisibili”, coloro che non accedono ai servizi.

Il dato, comunque, è destinato a crescere, se si considera che nella nostra regione, ogni anno, le persone anziane aumentano di 10mila unità. Si tratta di un problema destinato a crescere e per questo è necessario creare un vero e proprio piano regionale sull’Alzheimer – spiega Franchini–. In Puglia, il sistema dei servizi è ancora troppo frammentato e manca una rete realmente efficace”.