“Cuori a traino”, salta per il maltempo. Matacchiera: “Rinviamo al 29!”

L’impresa “Cuori a Traino” di Fabio Matacchiera contro l’inquinamento a Taranto è stata rinviata a domenica prossima. La causa, riferisce Matacchiera, è il forte vento

mATacchiera

TARANTO– È stata rinviata a causa del forte vento la traversata record “Cuori a Traino”. Fabio Matacchiera, presidente del Fondo Antidiossina Onlus, Giuseppe D’Andria e Valerio e Davide Oliva tentaranno quindi domenica prossima l’impresa di trainare a nuoto, per alcune miglia, la motonave “Lady Luna”, del peso di 26 tonnellate.

La sfida servirà a richiamare l’attenzione sull’inquinamento a Taranto. A bordo dell’imbarcazione, che i quattro nuotatori dovranno trainare grazie a speciali imbragature assicurate alla prua e solo con la forza delle braccia, saliranno 100 bambini e 10 adulti.

La partenza era programmata alle 16.30 dal Mar Piccolo e l’arrivo previsto alle 18 alla rampa Leonardo Da Vinci: il forte vento, secondo quanto comunicato proprio Matacchiera, ha costretto al rinvio. “Cuori a traino” è dedicata ad Alessandro Rebuzzi, morto a 16 anni per fibrosi cistica, ed è collegata ad una raccolta fondi per la prevenzione del tumore al seno.