Spaccia con la figlia di due anni, lo incastra il “Telefono azzurro”

Spacciava nella 167 usando una bimba di 2 anni come copertura. Gli agenti della squadra mobile lo hanno ammanettato. Qualcuno, insospettivo dal suo atteggiamento, ha allertato il telefono azzurro.

STAMPETE MATERIALE RINVENUTO

LECCE- Era uno spacciatore incallito, e per coprirsi le spalle e non dare nell’occhio, si portava appresso la figlia di appena due anni. Una bimba che ignara di tutto serviva da copertura alla sua attività.

È riuscito a farla franca per un po’, ma poi i movimenti dell’uomo e la presenza della bimba hanno insospettito qualcuno che ha pensato di allertare il telefono azzurro.

E da qui la segnalazione è stata smistata al 113 e le indagini della squadra mobile sono partite. Dopo averstAMPETE ETTORE verificato con servizi di osservazione come la segnalazione fosse veritiera, gli agenti hanno ammanettato Ettore Stampete, 28 anni.

L’uomo svolgeva la sua attività nella zona 167 . gli agenti lo tenevano sotto controllo da tempo sino al blitz di oggi in casa e nel suo garage. Il materiale rinvenuto lascia pochi dubbi sulla sua attività: un bilancino elettronico, materiale per confezionare la droga, cocaina, marijuana e quasi mille euro in contanti. In casa c’ era anche la bambina. Per questo della vicenda si sta interessando anche il tribunale per minori.

Denunciata anche la madre, una 37enne convivente di Stampete, ritenuta complice attiva nello spaccio.