Tariffe acqua nelle campagne: le amministrazioni valutano le ragioni degli agricoltori

Gli agricoltori ancora sul piede di guerra: “Non possiamo pagare l’acqua per le nostre campagne 3 euro al metro cubo”. Chiesto incontro tecnico con l’asserore regionale all’agricoltura Nardoni

acqua campagna

MOTTOLA- I rappresentanti delle Amministrazioni Comunali di Mottola, Martina Franca, Gioia del Colle e Noci, esponenti del Comitato dei Forconi Puglia e i titolari di aziende agricole che operano in questi comuni, si sono incontrati a Mottola, per discutere della problematica legata al prezzo dell’acqua distribuita nelle campagne dall’acquedotto rurale gestito dal Consorzio di Bonifica “Terre d’Apulia” ad un costo pari a circa 3 euro a metro cubo. Un prezzo che risulta particolarmente alto se si pensa che una qualsiasi altra azienda allacciata alla rete dell’Acquedotto Pugliese paga circa 40 centesimi per metro cubo di acqua potabile, con una differenza, quindi, pari al 750%.

I dati sono emersi nel corso dell’incontro. I rappresentati delle amministrazioni comunali hanno chiesto un incontro tecnico con l’Assessore Regionale all’Agricoltura Fabrizio Nardoni per trovare un corretto metodo di distribuzione dell’acqua sul territorio della Murgia Barese e Tarantina.