Piano Paessaggistico, nuovi incontri nel Salento: battaglia in commissione ambiente

Continuano i confronti, nel Salento, sul Piano Paesaggistico. A Brindisi, nelle sale di Palazzo Nervegna, si sono ritrovati molti sindaci e amministratori del brindisino per esprimere tutte le perplessità e i dubbi e per chiedere chiarimenti all'assessore alla Qualità del Territorio della Regione Puglia.

pianopaesaggisticoPuglia

BRINDISI- Continuano i confronti, nel Salento, sul Piano Paesaggistico  adottato dalla giunta regionale il 2 agosto di quest’anno. A Brindisi, nelle sale di Palazzo Nervegna, si sono ritrovati molti sindaci e amministratori del brindisino per esprimere tutte le perplessità e i dubbi e per chiedere chiarimenti all’assessore alla Qualità del Territorio della Regione Puglia. Ancora una volta sono stati messi in luce gli errori materiali nella cartografia e le difficoltà degli uffici tecnici nel procedere. Angela Barbanente ha chiarito che la giunta interverrà a breve con circolari e lievi modifiche per eliminare gli errori.

I sindaci del brindisino, insieme al sindaco Consales, hanno chiesto un nuovo incontro entro 10 giorni con l’assessore: ci sono ancora molti nodi irrisolti, compreso quello della cartografia inesatta. Intanto, comincia la battaglia in commissione ambiente tra chi vorrebbe la sospensione del piano e l’assessore all’Urbanistica, che è disposta solo a modificare le parti che potrebbero dare luogo a una pioggia di contenziosi(come l’articolo 105, comma 2, che estende le norme di salvaguardia a ulteriori contesti).