“Commercializzazione in rete di produzioni locali”, manifestazione a Corigliano D’Otranto

"Commercializzazione in rete di produzioni locali", manifestazione venerdì 20 Settembre 2013 presso la Masseria Appidè a Corigliano d’Otranto. L'evento è organizzato dalla Confesercenti di Lecce e dalla Camera di Commercio di Lecce con il patrocinio dell’Università del Salento.

Locandina 20 settembre

CORIGLIANO D’OTRANTO- Si terrà Venerdì 20 Settembre 2013 presso la  Masseria Appidè a Corigliano d’Otranto la manifestazione “Commercializzazione in rete di produzioni locali” organizzata dalla Confesercenti di Lecce e dalla Camera di Commercio di Lecce  con il patrocinio dell’Università del Salento.

La manifestazione prevede alle ore 17.00 la presentazione dell’iniziativa con rappresentanti istituzionali e associazioni di  categoria , seguirà un workshop, con l’incontro di produttori agroalimentari e artigiani con ristoratori e operatori commerciali. Per tutto il tempo della manifestazione vi sarà un esposizione di prodotti agroalimentari locali e di artigianato artistico con la possibilità di degustare prodotti tipici locali.

Durante la manifestazione si esibiranno i Tamburellisti di Torre Paduli.

“Il progetto “Commercializzazione in rete di produzioni locali” ha l’ obiettivo di creare una rete provinciale dei negozi di vicinato, dei pubblici esercizi e le produzioni agroalimentari ed artigianali tipiche salentine, con finalità di promozione e commercializzazione delle produzioni locali” ha dichiarato Salvatore Santese, Presidente di Confesercenti Lecce.

Il commercio di vicinato, la ristorazione ed i prodotti tipici offrono opportunità strategiche per valorizzare le tradizioni salentine e per promuovere l’economia e il benessere nella nostra Provincia. Occorre quindi sviluppare politiche e interventi di filiera tra attività distributive e produttive anche attraverso modalità innovative di comunicazione e di qualificazione culturale ed economica nei rapporti tra gli operatori interessati.

“La valorizzazione del commercio di vicinato, della ristorazione e delle produzioni tipiche locali diviene oggi uno dei principali strumenti per la promozione delle risorse di un territorio tramite la rivitalizzazione delle colture tipiche, la promozione dell’artigianato artistico, ma anche con il recupero e la valorizzazione delle tradizioni e della cultura ed il conseguente rafforzamento dell’identità locale” ha affermato Antonio Schipa direttore di Confesercenti Lecce.

“Occorre aprire una nuova via del gusto salentino”, continua Schipa, “che abbia per meta non solo la promozione enogastronomica e dell’artigianato artistico, ma anche la qualificazione dei legami culturali ed economici tra tradizioni e costumi alimentari, produzioni tipiche e contesti territoriali”.  “Il progetto sarà il risultato di un lavoro di cooperazione svolto da CONFESERCENTI”, conclude il direttore di Confesercenti Lecce, “e dalle categorie imprenditoriali interessate  per raccordare e mettere a sistema azioni innovative e di qualità volte allo sviluppo di politiche di filiera tra la rete dei negozi di vicinato dei pubblici esercizi e le produzioni agroalimentari e artigianali tipiche salentine”.