Furto nel bar, scassina slot machine: arrestato 25enne

Scassina due slot machine e viene sorpreso con in mano cinquecentoventi euro in monete oltre a vari altri attrezzi atti allo scasso: arrestato 25enne di San Pietro Vernotico

CC Campi 13 set 2013

TREPUZZI- Questa notte, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Campi Salentina hanno proceduto all’arresto, nella flagranza del reato di furto aggravato, di Ivan Buccolieriventicinquenne di San Pietro Vernotico. I militari sono intervenuti su segnalazione telefonica al 112, numero unico europeo di emergenza, che ha avvisato la Centrale Operativa di Lecce di alcuni rumori sospetti provenienti dal bar Des Amis di Trepuzzi, in via Giovanni XXIII. La Centrale ha, quindi, ordinato alle pattuglie di recarsi sul posto per verificare.

Così, la gazzella del Nucleo Radiomobile di Campi, giunta per prima, ha sorpreso l’arrestato ancora nel bar, nascosto dietro il bancone, sebbene avesse già scassinato due macchinette slot machine. In mano aveva un grosso cacciavite ed una borsa con cinquecentoventi euro in monete oltre a vari altri attrezzi atti allo scasso, tra cui: una pinza, un altro cacciavite, un piede di porco, un seghetto, due paia di guanti in lattice, una torcia e tre passamontagna neri.

Gli attrezzi da lavoro sono stati sequestrati, mentre l’intero incasso delle macchinette, temporaneamente sottratto dal prevenuto, è stato restituito al proprietario del bar. Ivan Buccolieri è stato sottoposto agli arresti presso la sua abitazione, come disposto dal Pubblico Ministero Antonio Negro della Procura della Repubblica di Lecce.