Porto e mitilicoltura, Nardoni alla Consulta: “Serve approccio bipartisan”

L'assessore regionale all'agricoltura Fabrizio Nardoni chiede un approccio bipartisan sulle criticità del territorio tarantino: “Unità di intenti per superare l'emergenza”

Fabrizio Nardoni

TARANTO– Si è parlato di sviluppo a Taranto con la Consulta della Provincia che si è riunita su iniziativa del Commissario prefettizio Mario Tafaro e che per la prima volta è stata allargata anche a un esponente della giunta regionale, l’assessore alle risorse agroalimentari Fabrizio Nardoni.

Nardoni ha proposto un approccio bipartisan per affrontare le emergenze del territorio. “Serve ritrovare un clima di coesione e unità d’intenti” ha dichiarato l’assessore all’agricoltura al termine dei lavori della Consulta per lo Sviluppo.

E dalla consulta “è emersa con chiarezza l’urgenza di tracciare il profilo dello sviluppo che Taranto” afferma Nardoni che poi aggiunge: “Le criticità sono tante e per questo c’è l’urgenza – ha concluso – di conoscere al meglio le esigenze per chiedere non solo a livello governativo, ma anche a livello regionale, la loro sostenibilità economica.