Ilva, “L’Indiano” manda in onda le telefonate dell’inchiesta

Un presidente della provincia arrestato, un sindaco «avvisato», i re dell'acciaio ai domiciliari, oltre 8 miliardi di euro sotto sequestro, un governo della fabbrica parallelo a quello ufficiale, le collusioni con la politica: dopo le ultime clamorose novità, l'Indiano torna in replica stasera

L'Indiano

LECCE- Un presidente della provincia arrestato, un sindaco «avvisato», i re dell’acciaio ai domiciliari, oltre 8 miliardi di euro sotto sequestro, un governo della fabbrica parallelo a quello ufficiale, le collusioni con la politica, gli organi di controllo, l’informazione, la chiesa.

Dopo le ultime clamorose novità, l’Indiano torna in replica stasera per ricordare le indagini da cui tutto nacque, il cosiddetto “sistema Archinà” e le telefonate compromettenti dei dirigenti del siderurgico con i politici, i controllori, i giornalisti, i vertici della chiesa: l’Ilva di Taranto e l’inchiesta «ambiente svenduto», stasera giovedì 12 settembre alle 21,30 su TeleRama