25 chili di Marijuana, presi due albanesi

Marijuana per 350mila euro. Il maxisequestro è avvenuto nel porto di Brindisi. In manette due albanesi, incensurati, accusati di traffico internazionale di stupefacenti.

arresto

BRINDISI- Traffico internazionale di stupefacenti: con quest’accusa gli agenti della Polmare di Brindisi hanno arrestato due albanesi, entrambi incensurati, sorpresi con 25 kg di marijuana.
La droga, suddivisa in 24 panetti, era stata nascosta in un doppio fondo ricavato nella Mercedes su cui i due ragazzi viaggiavano. Enel Aliaj e Atrhur Xhanai, 20 e 34 anni, sono stati bloccati nel porto, dopo essere sbarcati dalla Motonave Catanaia, salpata da Igoumenitsa.

A tradirli è stato il loro nervosismo. Durante un controllo di routine da parte della polizia di frontiera, avrebbero cominciato ad agitarsi un po’ troppo. Tanto è bastato perchè gli agenti si insospettissero e andassero a fondo. I loro sospetti hanno quindi trovato riscontro quando, nel vano ricavato nel fondo dell’abitacolo, hanno recuperato la marijuana, ben confezionata e sigillata in panetti da quasi un chilo ciascuno.

Una volta rivenuta al dettaglio, la droga avrebbe potuto fruttare fino a 350 mila euro.Per i due albanesi l’accusa è traffico internazionale di stupefacenti. Entrambi si trovano nel carcere locale, a disposizione del PM di turno, Manuela Pellerino.