Rimpasto maggioranza, in settimana nuovo confronto

Si terrà nei prossimi giorni un nuovo vertice tra i partiti di maggioranza brindisini. Al vaglio, un rimpasto della giunta che tenga conto dei nuovi equilibri in consiglio Comunale.

Mimmo Consales

BRINDISI- Un nuovo assetto per la maggioranza di centrosinsitra guidata dal sindaco Mimmo Consales. Con i partiti della coalizione chiamati, forse già in settimana, a confrontarsi davanti ad un tavolo politico dove, in esame, ci saranno i nuovi equilibri tra le forze di governo.

Nuovi, sì. Perché l’espulsione dall’Udc dei consiglieri Massimo Pagliara e Antonio Ferrari, nel frattempo confluiti in gruppo insieme all’indipendente Segi hanno, giocoforza, modificato i rapporti di forza dei partiti rispetto al risultato elettorale. Per questo, dopo aver glissato sull’argomento nella riunione di maggioranza dello scorso sabato, le parti, come già chiesto dallo stesso primo cittadino, dovranno riaggionarsi per un vertice prettamente politico e legato, per l’appunto, ad un nuovo assetto in giunta.

Il nodo della questione sarebbe la sproporzione tra la rappresentanza nel governo cittadino di alcune forze rispetto ad altre. Una questione che non riguarda certo il Partito Democratico. 6 erano i consiglieri e due gli assessori.

Due consiglieri in meno, invece, per le forze di centro che, quindi, potrebebro perdere un assessore.

A rsichio anche Pri. Un assessore in giunta, ma nessun consigliere. D’altro canto, la lista del Sindaco, progettiamo Brindisi, conta 3 consiglieri e neppure un assessore.

Insomma, questioni di rappresentanza. E trovare la quadratura del cerchio, tra capigruppo e segretari cittadini, non sarà impresa facile.