Furto e pugni in faccia, caccia al ladro dei pappagalli

QuattroStelle

BRINDISI- Dopo il rientro a casa va a controllare i suoi preziosi pappagalli, scoprendo che la voliera era stata aperta da un ladro intento a portar via i volatili. Poi la colluttazione,con  il proprietario dei pappagalli ne esce col naso rotto.

E’ accaduto la scorsa notte a Brindisi. Renè Kincses, ungherese residente nel capoluogo adriatico  in contrada Mascava e appassionato di pappagalli, era appena rientrato a casa quando ha avuto la brutta sorpresa. Kincses, si è poi messo alla ricerca del malandrino che ha trovato poco lontano da casa: tra i due è nata la colluttazione, con il ladro che rompe il naso al malcapitato con un pugno.

I pappagalli rubati hanno il valore di circa 2000 euro.

Nonostante il dolore, Kincses ha fornito agli investigatori della squadra mobile giunta sul posto l’indetikit del malfattore: si tratterebbe di un uomo sui 30 anni alto e biondo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*