Città del Libro addio, almeno per quest’anno

CAMPI SALENTINA– “Non ci sono più le condizioni per organizzare l’edizione 2013  nè per una mia riconferma alla guida della Fondazione”. È con queste parole che la presidente della Fondazione Città del Libro, Maria Novella Guarino, ha esordito dinanzi alla prima commissione consiliare del Comune di Campi Salentina, presieduta da Ilio Palmariggi, che dice: “il motivo è legato alle fibrillazioni interne alla maggioranza di centro sinistra che vede il Sindaco Palasciano dimissionario proprio a causa della mancata riconferma della presidente uscente alla guida della Fondazione.

Sui debiti non si è potuto molto discutere a causa della mancanza del quadro contabile, anche se l’assessore Rita Calliari, Vice Presidente della Fondazione, ha detto che dovrebbero oscillare intorno ai 200 mila euro e non 350 mila.

La Presidente Guarino si è detta anche favorevole a spostare l’evento in altri comuni disponibili ad accoglierlo ma ha trovato in commissione la ferma opposizione del presidente, che ha ricordato le ragioni storiche per le quali nasceva Città del Libro a Campi 18 anni fa e per le quali un suo spostamento fuori sarebbe un attentato agli ideali ed alla passione che fecero riscattare Campi da quella triste immagine di paese in preda alla mafia”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*