Brindisi, Ciullo recrimina: “Contro i Gladiator noi penalizzati”

L'allenatore del Città di Brindisi esprime il rammarico per due rigori non concessi ai biancazzurri. Intanto la squadra si prepara per il match di Coppa Italia di domani contro il Nardò.

Salvatore Ciullo

BRINDISI- Nello spogliatoio del Città di Brindisi c’è rammarico per il pareggio di domenica al “Fanuzzi” contro il Gladiator. L’1 a 1  sta stretto ai  brindisini che recriminano per due calci di rigore non concessi dall’arbitro. Tutta la delusione degli adriatici è espressa nelle parole del mister Salvatore Ciullo. “Sono davvero arrabbiato. Non mi è piaciuto l’atteggiamento dell’arbitro. “- afferma il tecnico – “C’è stato un fallo in area su Pellecchia, e poi il fallo di mani vistosissimo al 45esimo. Una nostra vittoria sarebbe senza dubbio stata più giusta.”

Ma non c’è tempo per i rimpianti: domani il Brindisi dovrà scendere in campo per la gara di Coppa Italia contro il Nardò. Un’occasione ghiotta per poter cacciare via la delusione per il pareggio di domenica.