Prima il distributore, poi la pasticceria: messe a segno due rapine a Lecce

Due rapine nel primo pomeriggio a Lecce. La prima ai danni del distributore "Emmepigas - gasauto" , la seconda della pasticceria “Delle Donne” di via Pozzuolo. Si sospetta che ad agire siano stati gli stessi malviventi. Indagini in corso.

rapina

LECCE- Paura nel primo pomeriggio a Lecce, dove sono state messe a segno ben due rapine nel giro di poco tempo. Il primo colpo è avvenuto poco dopo le 14, ai danni del distributore “Emmepigas – gasauto” in via Taranto, all’altezza della rotatoria. 
Autori della rapina, due individui a bordo di una moto, con caschi integrali e armati di una pistola. Giunti sul posto, uno di loro, sotto minaccia dell’arma, si è fatto consegnare il bottino (ancora da quantificare) dal gestore. Subito dopo sono scappati via.

Il secondo colpo è avvenuto ai danni della pasticceria “Delle Donne” di via Pozzuolo, nel rione San Pio.

Anche in questo caso, ad agire due individui a bordo di una moto, con caschi integrali e armati di una pistola. Sempre con la medesima modalità, Uno di loro, sotto minaccia dell’arma, si è fatto consegnare il denaro presente in cassa e che ammonterebbe a circa 2mila e 400 euro. Dopo i malviventi si sono dileguati.

In ambedue i casi sono intervenute le Volanti e ora gli agenti hanno avviato le indagini servendosi anche delle videocamere di sorveglianza presenti nei punti in cui si sono mossi i rapinatori.