Furto continuato in una casa in campagna: un arresto

Furto continuato ai danni di un'abitazione in campagna: arrestato dai carabinieri Solenne Vito, classe '88. Refurtiva restituita al proprietario

SOLENNE VITO

GUAGNANO- I carabinieri della Stazione di Guagnano nella tarda serata di ieri hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di “furto in abitazione continuato aggravato” di Solenne Vito, nato nel 1988 a Peschiera del Garda (VR), residente a Campi, celibe, nullafacente, piccoli precedenti di polizia.

Nella serata di giovedì un cittadino di Guagnano con la passione per il lavoro della terra si era recato presso la propria casa di campagna e aveva notato che gli erano stati asportati degli utensili da lavoro. La stessa sera si era recato presso la Stazione per effettuare denuncia. Nel tardo pomeriggio di ieri, lo stesso, nel recarsi nuovamente in campagna ha visto uscire dalla propria casa un giovane che aveva testè forzato degli infissi e aveva asportato altri piccoli attrezzi e materiale ferroso.

I carabinieri locali, subito allertati, hanno ipotizzato dalla descrizione chi potesse essere e si sono immediatamente messi alla sua ricerca. Dopo poco hanno fermato Solenne Vito che, dopo qualche preghiera, ha fatto ritrovare la refurtiva rubata in quella casa tra giovedì e venerdì, poi restituita al proprietario. Solenne è stato quindi accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari su disposizione dell’A.G.