Armi e munizioni in casa: 48enne nei guai

Durante la perquisizione domiciliare, aggredisce agenti: arrestato Luigi Stefàno, 48enne di Casarano, già noto alle forze dell'ordine.

arresto

TAURISANO- Resistenza, violenza e lesioni a  pubblico ufficiale. Queste le accuse che hanno portato all’arresto di Luigi Stefàno, 48enne di Casarano, già noto alle forze dell’ordine.

Gli agenti del Commissariato di Taurisano, impegnati in una perquisizione domiciliare per verificare se avesse in casa armi e munizioni, sarebbero stati aggrediti dall’uomo.

In realtà, in casa, l’uomo custodiva diverse munizioni, 254 cartucce calibro 38 e 4 da caccia. Dopo le formalità di rito è stato confinato ai domiciliari. Processato per direttissima, è stato condannato a 5 mesi di reclusione.