Auto contro bus sulla statate: muore 19enne di Mesagne

Dramma in superstrada nella notte. Nello scontro tra un'auto e un bus perde una vita una 19enne di Mesagne. Alla guida c'era il suo fidanzato, salvo per miracolo.

ambulanza

BRINDISI- Ancora sangue sulle strade del brindisino, la notte scorsa teatro, sulla statale 613 che collega il capoluogo adriatico con Lecce, del terribile incidente nel quale, a seguito dello scontro tra un’auto e un pullman, ha perso la vita la 19enne di Mesagne Francesca del Vecchio. La giovane si trovava sul sedile passeggero a fianco del suo ragazzo, un 26enne, anche lui di Mesagne alla guida di una Mercedes Coupe. Non è ancora chiara la dinamica del sinistro. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la sportiva tedesca avrebbe, per cause ancora in corso di accertamento, tamponato il posteriore del bus. Un impatto violento e fatale.

La parte anteriore sinistra della Mercedes è andata completamente distrutta.  Quando sul posto sono arrivati i mezzi di soccorso, immediatamente allertati dall’autista del pullman, per la giovane donna non c’era più niente da fare, morta sul colpo. Illesi i circa 20  occupanti del pullman,  ferito, invece, il fidanzato di Francesca, soccorso daifrancesca-Del-Vecchio.ok_-115x150 medici del 118 e trasportato all’ospedale Perrino di Brindisi. Le sue condizioni non destano preoccupazioni.

Sul posto, anche gli agenti della polizia stradale di Maglie che, fino a notte fonda, hanno provveduto ad eseguire tutti i rilievi atti a stabilire eventuali responsabilità. Secondo quanto appreso, il traffico in direzione Brindisi aveva subito un rallentamento a causa dell’avaria di un’altra auto, qualche centinaio di metri più avanti. L’autobus avrebbe quindi rallentato la sua corsa. Il guidatore della Mercedes potrebbe quindi essersi reso conto, con ritardo, dello stesso rallentamento, andando ad impattare violentemente contro il mezzo senza riuscire ad evitarlo.

La salma della ragazza è stata trasportata presso l’obitorio dell’ospedale Perrino di Brindisi ed è stata sottoposta all’ispezione cadaverica. Il medico legale ha confermato la diagnosi fatta dai sanitari del 118 giunti sul luogo dell’incidente, la giovane è deceduta sul colpo in seguito alle gravissime lesioni craniche.

In serata la salma della 19enne è stata trasferita presso la chiesa di San Giuseppe, dove è cresciuta. Domani verranno celebrati i funerali.

Un’altra giovane vita spezzata, dunque, a meno di 48 ore dai funerali del giovane Mattia Cavallo, il 15enne di Tuturano morto, lunedì sera, in seguito allo scontro tra il suo scooter ed un’auto guidata da un anziano, alle porte della frazione. Ma il bilancio di questa estate è, per l’asfalto brindisino, ancor più drammatico e ci restituisce una realtà sconfortante sul tema della sicurezza stradale.