Il porto di Taranto da Hub Internazionale a Porto di circolo di quartiere

“Polemica Inutile”. È il commento di Michele Conte, ex segretario e presidente dell’autorità portuale di Taranto, alla nota inviata dai due circoli PDL tarantini sulla vicenda Porto

Porto di Taranto

TARANTO– “La nota  dei due circoli di quartiere del PDL tarantino trascina in inutile polemica l’attuale situazione portuale” lo ha detto Michele Conte, ex segretario e presidente dell’autorità portuale di Taranto”. “Da una parte – scrive Conte – elogiano le grandi capacità manageriali di Sergio Prete –  e di contro scaricano sulle inefficienze, a loro dire, dei rappresentanti del PD negli  Enti locali per non aver fatto nulla per risolvere le problematiche del Porto, che loro non conoscono”. La loro certezza  e conoscenza dei problemi – attacca Conte – è tale da  affermare che tutto è stato fatto da due anni e mezzo a questa parte “per recuperare  anni ed anni di ritardi ed inefficienze,…e questo prodigiosamente!

Sono convinto – ha affermato – che le affermazioni contenute nella nota dei due circoli PDL,  siano solo frutto della foga di inutile piaggeria e desiderio di accreditamento da parte di chi crede di sapere, ma che invece dimostra incommensurabile ignoranza della materia. Se il Porto tornerà ad essere un porto appetibile  lo sarà anche per ciò che è stato programmato e progettato nel tempo dall’intero cluster marittimo tarantino e non da un uomo solo al comando”.