D’Attis attacca Consales: “E’ un peppone di periferia”

Duro attacco del capogruppo Pdl al sindaco Consales dopo il suo discorso alla festa Patronale: “è un Peppone di Periferia con la smania di apparire”.

mauro d'attis

BRINDISI- «Non c’è più limite alla faccia tosta di Consales, che in ogni occasione ostenta risultati che dipendono dalle scelte di altri. Persino alla festa patronale, davanti a tanti fedeli, fa lo sproloquio su se stesso dimenticando di dire che, in quasi tutto ciò che ha elencato, lui e la sua amministrazione non c’entrano niente”

Il capogruppo del Pdl Mauro d’Attis attacca così il sindaco Mimmo Consales criticando il discorso tenuto dal primo cittadino durante la festa patronale.

Secondo d’Attis, Consales  “È pervaso dalla mania di comunicare, di apparire, di rispondere e ribattere a tutti, pretendendo di dare lezioni a tutti. Anche lezioni di trasparenza e legalità, come per l’ennesima volta ha fatto in questa occasione. Continua a tagliare nastri senza aver mai dato una idea di città ben chiara se non quella copiata in forma sbiadita da quelli che lo hanno preceduto.

Intanto consente ai rifiuti baresi di riempire la nostra discarica senza battere ciglio e trascurando l’interesse pubblico. Poi – continua d’Attis – sostiene la sua battaglia per il porto e si scopre che tutto è orientato a imporre la nomina di un segretario generale leccese e targato Partito Democratico. Facesse il Sindaco e non il ‘Peppone di periferia’. Nel frattempo visto che proprio gli piace, gli faremo dono di un rotolo di nastro da inaugurazione».