Trovati altri 700 milioni di euro dei Riva: erano nell’isola di Jersey

La guardia di finanza ha trovato altri 700milioni di euro dei beni dei Riva nel paradiso fiscale dell’isola di Jersey, nel canale della Manica. La procura di Milano indaga per appropriazione indebita

Fabio Riva

TARANTO– Trovati altri 700 milioni di euro dei Riva. Oltre 2 miliardi portati nei paradisi fiscali. Erano nell’isola di Jersey, nel Canale della Manica. La procura di Milano indaga anche alle Bahamas. La scoperta sarebbe avvenuta sempre nel paradiso fiscale già setacciato dalle fiamme gialle nell’ambito dell’inchiesta della procura milanese, sull’appropriazione indebita dei proprietari dell’acciaieria Ilva di Taranto.

I 700 milioni scoperti sono terminati in trust finanziari che hanno come beneficiari Emilio e Adriano Riva, assieme ai loro otto figli. Il sistema messo su dai Riva si basa su una rete intricata di finanziarie e intestazioni fittizie che va dall’Olanda alla Gran Bretagna, dal Lussemburgo a Panama e Antille Olandesi, che sarebbe servita a portar via dall’Italia i soldi dell’Ilva di Taranto, l’azienda più importante del gruppo, e la finanziaria del gruppo, la Riva Fire. I soldi fino adesso individuati dalla guardia di finanza supererebbero i 2 miliardi di euro.