Odissea tra gli ospedali, 68enne morto per insufficienza multiorgano

QuattroStelle

ORTELLE- Giorgio Lanzilao, il 68enne di Ortelle deceduto nella tarda serata di giovedì dopo essere stato trasferito in tre ospedali diversi nel giro di appena sette ore è morto per insufficienza multiorgano, una sindrome gravissima che getta un’ulteriore velo di mistero sulla vicenda. A stabilirlo è stato il medico legale Alberto Tortorella, al termine dell’autopsia eseguita oggi. Sono 6 i medici che il sostituto procuratore Roberta Licci ha iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo. Gli ulteriori accertamenti che il dottore Tortorella eseguirà sul cadavere della vittima saranno necessari per escludere la loro eventuale responsabilità nel decesso. La relazione del consulente dovrà essere completata nei prossimi 60 giorni.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*