Stipendi d’oro, il Pdl lancia il sasso contro la giunta Ancona

comune martina franca

MARTINA FRANCA– “Nel suo caso, quello di una dirigente comunale di Martina Franca, non è semplicemente uno stipendio d’oro ma addirittura è di platino”. A dirlo la giunta alternativa del pdl di Martina che, ormai da tempo, ha deciso di esaminare ogni mossa della giunta Ancona.

Con l’ultima riunione, infatti , è stata esaminata la delibera 309 del 25 luglio scorso, relativa proprio all’assegnazione degli stipendi x i dipendenti comunali.

Ma , il gruppo del pdl martinese accusa che ciò sarebbe avvenuto, “ignorando la precedente deliberazione dell’amministrazione palazzo e, soprattutto, in totale dispregio delle condizioni di grave difficoltà economiche in cui versa la maggioranza dei cittadini martinesi, e x di + in controtendenza con gli orientamenti assunti dal governo centrale”. Lo stipendio di platino in questione ammonta a ben  122mila e 756 euro, somma intascata dala dirigente comunale Merico . E tutto ciò – si legge sempre nella nota dei pidiellini – “in assenza totale del contratto integrativo, della costituzione e ripartizione fondo dirigenti, dell’atto deliberativo per le graduazioni delle varie posizioni dirigenziali.

In mancanza dei questi criteri quindi, chiede la giunta alternativa del pdl –  come è possibile definire stipendi così esorbitanti da erogare ai nuovi dirigenti?”.  E poi accusa : è il solito “doppio pesismo della sinistra”. Insomma  – se di errore si è trattato, il sindaco provveda immediatamente.