Attentato incendiario alla villa dell’ex vicesindaco Serena Missere

Un incendio e' stato appiccato la notte scorsa all'interno dell'abitazione in costruzione dell'ex vicesindaco di Torre Santa Susanna (Brindisi), Serena Missere, ora consigliere comunale indipendente. Si tratta senza dubbio, a quanto si apprende da fonti investigative, di un attentato

Comune TorreSantaSusanna

TORRE SANTA SUSANNA- Un incendio e’ stato appiccato la notte scorsa all’interno dell’abitazione in costruzione dell’ex vicesindaco di Torre Santa Susanna (Brindisi), Serena Missere, ora consigliere comunale indipendente. Si tratta senza dubbio, a quanto si apprende da fonti investigative, di un attentato.

Sul posto si sono recati i carabinieri. E’ stata accertata l’origine dolosa del rogo che ha distrutto alcune centraline dell’impianto elettrico. Almeno tre gli inneschi circoscritti. Serena Missere, che e’ anche avvocato, e’ stata vicesindaco di Torre Santa Susanna fino a qualche mese fa, in seno a una maggioranza mista, composta di liste civiche, forze di centrodestra e centrosinistra.

A lei era affidata anche la delega alle Politiche sociali. Gli investigatori non escludono alcuna ipotesi nella ricerca del movente di quello che ritengono sia un atto intimidatorio che potrebbe avere matrice politica o legata all’attivita’ amministrativa svolta dalla giovane consigliera.