Ridotto in fin di vita in mezzo alla strada: indagini a tappeto

carabinieri

RACALE- Il mistero è ancora fitto e le indagini si stanno concentrando sulle ore precedenti all’incidente che nella serata di domenica ha coinvolto Luigi Antonio Salento, 32anni di Racale, ritrovato in fin di vita, con un grave trauma cranico, e per di più con il femore ed il bacino fratturati. Il ragazzo è ora ricoverato nel reparto di neurochirurgia del Vito Fazzi in prognosi riservata. 

Un mistero sul quale stanno cercando di far luce i carabinieri di casarano. Perchè il 32enne è stato trovato privo di coscienza e sanguinante nella tarda serata di domenica in una strada di campagna alla periferia di racale , buia e poco frequentata. Era riverso per terra , accanto non c era nessuno.

Diverse le ipotesi: un investimento oppure un agguato . Il ragazzo potrebbe essere stato picchiato a sangue e abbandonato lì.