DanzaVacanza fa tappa alle Costantine con la Festa Scozzese

fondazione-le-costantine-b

UGGIANO LA CHIESA-  Sarà la Fondazione Le Costantine di Casamassella a ospitare martedì 27 agosto l’edizione 2013 di DanzaVacanza, la rassegna organizzata dall’Associazione Culturale Società di Danza – presieduta a livello nazionale da Fabio Mòllica e guidata in Puglia da Assunta Fanuli – che vede coinvolti per una settimana danzatori italiani ed europei impegnati in eventi danzanti di grande interesse turistico-culturale. 

Quest’anno da non perdere la serata di danze scozzesi con musica dal vivo, che prenderà il via il 27 agosto alle ore 21 (ingresso libero) nel boschetto della tenuta Le Costantine di Casamassella, in un’atmosfera di festa campestre. Nella Festa Scozzese i danzatori si esibiranno, in abiti tipici della Scozia, nelle Scottish Country Dances.

In Scozia queste danze popolari si sono tramandate da generazioni, da secoli, da maestro a maestro, da musicista a musicista, all’interno delle famiglie, dei clan, portandole oggi a essere un vero e proprio elemento di “arte sociale”.

Nel Salento questa tradizione rivivrà grazie a una serata completamente a tema. Un pianoforte a coda (maestra Pamela Pinto) e un violino (maestro Marcello Baldassarre) accompagneranno i danzatori della “Società di Danza”, che si esibiranno nelle danze di tradizione scozzese con il coinvolgimento del pubblico. Stand gastronomici e birra scozzesealla spina daranno la possibilità ai visitatori di gustare piatti tipici scozzesi, realizzati dalla Fondazione Le Costantine e dalla Pro Loco di Uggiano e Casamassella, su indicazioni delle cuoche esperte della Società di Danza Circolo Pugliese.

La direzione artistica, dagli allestimenti alle coreografie, è di Assunta Fanuli, presidente del Circolo pugliese della Società di Danza, affiliata alla Royal Scottish Country Dance Society di Edimburgo.

La Festa è l’occasione per godere, presso Le Costantine, della natura e dei sapori del Salento in una vera oasi di pace di 33 ettari a pochi chilometri da Otranto. Sarà possibile visitare anche il  laboratorio di tessitura con antichi telai a quattro licci e manufatti tessili bellissimi.