Melpignano, malori e droga: due arresti in platea

arresto

MELPIGNANO- Forze dell’ordine, presidi medici con una postazione organizzata per le emergenze con in campo 118 e croce rossa hanno garantito che la Notte della Taranta si svolgesse serenamente. Niente di grave per fortuna, ma i malori e i piccoli incidenti sono stati tantissimi: 120 interventi sanitari per malori dovuti all’abuso di alcol soprattutto, molte ferite causate dai vetri di bottiglie rotte e due ricoveri per problemi cardiaci.

Non sono mancate le risse naturalmente né gli arresti per droga.  Due cittadini extracomunitari sono stati arrestati dai cc e dalla guardia di finanza.

Si tratta di un ganhese e un senegalese, sorpresi a spacciare mariuana proprio a ridosso del back stage. Gli extracomunitari sono stati trovati con 300 grammi di mariuana nascosti in uno zaino e 1000 euro provento dello spaccio.

 Circa 200 gli uomini delle forze dell’ordine che hanno vigilato sull’evento, cominciato alle 19.30, con il pre-concertone, e terminato alle 2.45. “E’ andato tutto bene – spiega il questore di Lecce, Enzo Carella – non ci sono state criticita’ particolari. C’e’ stata massima collaborazione da parte degli organizzatori della manifestazione, frutto dei contatti avuti durante le riunioni tecniche che abbiamo tenuto durante la fase organizzativa dell’evento”.