Circo a Brindisi, gli animalisti protestano: “Boicottiamolo”

Circo Orfei

‘BRINDISI- ‘Il Tar di Lecce, in barba ad un ordinanza del sindaco di Brindisi, permette al circo di attendare e fare i suoi spettacoli dove gli animali sono sfruttati e costretti ad esibirsi? Bene lasciamoli da soli, non andiamo al circo, boicottiamolo, facciamogli vedere tutto il disprezzo che abbiamo verso coloro che usano ed abusano degli animali riducendoli a marionette obbedienti”. Questo l’appello dell’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente (Aidaa).

Il  riferimento è alle polemiche in atto a Brindisi dove  il sindaco Mimmo Consales non si ritiene sconfitto dalla decisione del Tar che ha concesso la sospensiva di una nota del Comune del 15 luglio scorso con la quale si chiedeva al circo ”Darix presenta Orfei”certificazione riguardo al mancato impiego di animali negli show per concedere l’autorizzazione a impiantare il tendone per l’intero mese di settembre.

Consales ha fatto sapere che proseguirà la battaglia legale e che intende negare ogni permesso per show con animali.

L’Aidaa, invece, come già accennato nell’appello, invita i brindisini a protestare non andando al circo, anche qualora dovesse essere confermata la sua presenza a settembre nello spiazzo del centro commerciale “Le Colonne” .