Bigiotteria fuorilegge, maxi sequestro tra i grossisti

sequestro

LECCE- Oltre  260 mila articoli di bigiotteria non conformi alle regole stabilite per legge sono stati sequestrati dai finanzieri della Compagnia di Lecce in un negozio di proprietà di un cittadino del Bangladesh.  Collane, bracciali, fermagli, piercing e altro ancora, il tutto per un valore calcolato in 250.000 euro.

L’operazione rientra nei servizi straordinari anticontraffazione organizzati in occasione della festa di S. Oronzo.

L’attività dei finanzieri nell’ultima settimana si concentrata soprattutto nel controllo dei “grossisti”, pronti a distribuire la merce ai venditori ambulanti.

Gli oggetti sono risultati tutti sprovvisti di qualsiasi etichettatura, dalla descrizione dei componenti alle modalità d’uso. Il responsabile è stato denunciato.