S.Oronzo, i leccesi fanno festa tra folklore e riflessione

festa s.oronzo a lecce

LECCE-  Con l’attesissima processione per le vie della città, prendono il via, ufficialmente, i festeggiamenti in onore dei Santi Patroni di Lecce: Oronzo, Giusto e Fortunato. È uno dei momenti più suggestivi delle celebrazioni sacre che culmineranno, lunedì prossimo, con il Solenne Pontificale presieduto dal Cardinale Salvatore De Giorgi.

Un momento di riflessione, in cui riappropriarsi dei valori e della ricchezza della fede che, in occasioni come queste, tornano ad avere un ruolo guida nella vita delle persone.

Del resto, è di questi giorni la discussione che accompagna i festeggiamenti patronali, sul recupero del senso religioso di questo appuntamento, a volte sopraffatto dal “chiasso festaiolo”, così come sottolineato dal vescovo di Lecce, Mons. D’Ambrosio.

Da parte loro, l’amministrazione comunale ed il Comitato Feste patronali, hanno voluto imprimere, quest’anno, un tono più sobrio ai festeggiamenti, pur rimanendo nel solco della tradizione. Meno sfarzi, meno sprechi, più spazio al sentimento collettivo.