Minacce di morte e pretese sessuali per soldi, manette per 59enne

arresto

MASSAFRA- Dopo continue vessazioni, molestie e gravi minacce, ha finalmente trovato il coraggio di denunciare il suo persecutore. Questa la storia di una giovane ragazza, vittima di reiterate condotte persecutorie, tali da costringerla ad alterare le proprie abitudini di vita e cagionarle uno stato di profondo turbamento morale.

Tutto è iniziato un anno fa, quando la donna, ha richiesto ad un amico, 59enne, di Massafra, alcuni piccoli prestiti. L’uomo non ha esitato a concederglieli, ma circa due mesi fa,  ne ha preteso la restituzione, pur conoscendo lo stato di insolvibilità della ragazza.

Ecco che sono cominciate le telefonate a tutte le ore del giorno e della notte, i pedinamenti lungo le vie del centro urbano e gli appostamenti sotto casa, finanche gravissime minacce di morte o di favori sessuali per estinguere il debito. La donna terrorizzata ha deciso di sporgere denuncia ai cc che, accertate le sue responsabilità, lo hanno arrestato per stalking e tentata estrosione.