Muore dopo un calvario sanitario, indaga la Procura

QuattroStelle

BRINDISI- Ricoverato per ictus muore per peritonite. Ora la procura di Brindisi ha aperto un’inchiesta. La vittima è un  36enne , Giovanni Fortunato, di San Donaci , ricoverato nell’ospedale ‘Perrino’ di Brindisi per un ictus, operato per una lesione gastro-intestinale e morto per una sospetta peritonite. I familiari hanno presentato una denuncia e chiedono alla magistratura di accertate le cause del decesso e di riesumare la salma del congiunto.

L’uomo era stato ricoverato una prima volta il 6 agosto scorso, per un malore, nell’ospedale di San Pietro Vernotico ,  ma era stato dimesso nello stesso giorno. Il 7 agosto era tornato in ospedale, questa volta al ‘Perrino’ di Brindisi, per un sospetto ictus, ed era stato ricoverato.

Durante la degenza i medici avevano accertato una lesione gastro-intestinale e, il 17 agosto, avevano deciso di sottoporre Fortunato ad intervento chirurgico. Dopo due giorni l’uomo e’ morto per una sospetta peritonite.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*