Amministrative 2014, Leone lancia le primarie del centrodestra

giacomo_leone

FRANCAVILLA-  Lancia la sfida delle primarie il candidato sindaco del centrodestra Francavillese Giacomo Leone che, in vista della tornata  amministrative e se pur già designato dai maggiorenti del partito azzurro, si dice pronto a confrontarsi con chi ambisce a riscoprire il ruolo di erede del sindaco uscente Vincenzo Della Corte.

“Negli ultimi giorni – dice Leone ad una folta platea accorso in piazza Umberto I – ho avuto modo di verificare una sorta di inquietudine tra diversi ed illustri esponenti delle stesse forze politiche che, neppure due mesi fa, mi avevano indicato come candidato sindaco del centrodestra in vista delle prossime amministrative. Ad oggi, dopo un giustificato ed iniziale momento di perplessità seguito, a stretto giro, da tanti attestati di stima giunti sia dalla politica quanto e soprattutto dalla società civile, mi trovo costretto, per onestà intellettuale, a registrare all’interno della coalizione perplessità, giuste ambizioni e legittime aspettative che cozzano non solo con la mia candidatura, ma anche con l’armonia interna del partito. Sono convinto che tanto per vincere le elezioni quanto per governare una Città come Francavilla occorra, però, unione di intenti, spirito di squadra, collaborazione”.

Elementi che, evidentemente, sono venuti a mancare. Il maratoneta, consapevole di un malcontento tra chi, all’interno della coalizione, ambisce al ruolo di candidato, apre, così, alle primarie. “Primarie che, facendo un piccolo passo indietro, propongo sia ai partiti che  mi hanno indicato come candidato sia alle forze moderate di centrodestra che si riconoscano in un’idea di città chiamata a rilanciare la propria immagine, la propria attività, la propria azione politica.

E ora, via alla competizione. Oltre a Leone, i nomi caldi sono quelli dell’ex vicesindaco Bungaro, del medico Sgura e degli ex assessori Lippolis e Attanasi.