Tenta furto di un carrello-appendice, arrestato romeno

MARACU GHEORGHE AURELIAN stampa

LECCE- Durante la nottata appena trascorsa, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Lecce hanno tratto in arresto MARACU Gheorghe Aurelian, classe ’89, cittadino romeno, responsabile di tentato furto di un carrello-appendice a Cavallino. E’ stato lo stesso proprietario ad accorgersi di strani movimenti attorno alla propria abitazione.

Erano le 4 del mattino ed il suo cane, insolitamente, ha iniziato ad abbaiare con insistenza; convinto che qualcosa stesse succedendo, ha osservato le pertinenze della propria abitazione attraverso il video-citofono ed effettivamente ha notato un giovane armeggiare con il carrello-appendice.

Stava tentando di agganciarlo al proprio furgone quando l’azione di disturbo del proprietario l’ha indotto alla fuga: questo ha infatti deciso di azionare il cancello elettrico, proprio per indurre il malfattore a darsela a gambe, e così è stato.

Nel frattempo ha allertato i Carabinieri col numero unico di emergenza 112, subito giunti. Il MARACU si era nascosto nei paraggi, non poteva scappare e lasciare li il proprio furgone. Prima dell’arrivo dei Carabinieri è riuscito a salire sul furgone ed a riprendere la marcia; purtroppo per lui, però, i Carabinieri del Radiomobile lo hanno scovato poco dopo e, riconosciutolo nel soggetto descritto dalla vittima, l’hanno condotto in caserma per accertamenti. Espletate le formalità di rito, MARACU è stato associato alla Casa Circondariale di Lecce su disposizione del Magistrato di turno, Sost. Proc. Dott. Roberta Licci, in attesa dell’udienza di convalida.