Oggi la decisione sulla capienza posti allo stadio

stadio

TARANTO- Si è riunita oggi la Commissione di Vigilanza per un sopralluogo allo stadio Iacovone per la riapertura della curva nord. Il problema è la capienza e i costi che porta con sé. Nella passata stagione, con il settore storico del tifo rossoblù chiuso per la ricostruzione dell’anello inferiore, i posti erano 7.324 e questo permetteva di essere sotto i 7.500 e dunque sfuggire a una serie di onerose prescrizioni. Adesso, con la Curva aperta, la capienza arriverebbe a 12.154 spettatori e, oltre a essere eccessiva per il campionato che si disputerà e per le stime sulla base degli anni precedenti, è soprattutto particolarmente costosa per l’organizzazione del singolo evento domenicale.

A queste condizioni, in pratica, il rischio è che servano oltre cento steward a partita, con costi superiori ai tremila euro e altri esborsi accessori. Dunque, il Taranto per evitare di devolvere quasi l’intero incasso all’aspetto sicurezza continua a chiedere una riduzione della capienza.