Picchiata dal marito, preferisce non denunciare

PERRONE LUCA Stampa

CALIMERA- L’aggressione è stata talmente violenta da rendere necessario l’intervento del 118 e, nonostante l’arrivo dei soccorritori, la donna, ferita è stata ulteriormente picchiata dal marito. Scene da film, a Calimera, dove, se non fosse stato per l’intervento dei carabinieri della locale stazione, la situazione sarebbe degenerata.
Futili motivi, pare, all’origine del litigio fra marito e moglie culminato nell’arresto dell’uomo, Luca Perrone, 45enne del posto, finito in manette con l’accusa di resistenza e lesioni e pubblico ufficiale.

E questo perchè all’arrivo dei militari non avrebbe esitato a scagliarsi anche contro di loro che, non senza difficoltà, tentavano di allontanarlo dalla consorte. Un carabiniere ha riportato anche una ferita ad un ginocchio.

La donna, una 36enne del posto, ha scelto tuttavia di non sporgere denuncia nei confronti del marito. E questo nonostante  l’importante pacchetto di misure adottate dal Governo nazionale per il contrasto alla violenza di genere. I carabinieri stanno ricostruendo l’accaduto, e stanno cercando di capire se si sia trattato di un episodio isolato o se, in passato, si siano verificate altre situazioni simili.