Enel, con Dyson in regia più opzioni per Bucchi

basket

BRINDISI- Il rost dell’Enel basket brindisino può dirsi bello che fatto. Con l’arrivo in panchina del Play Jerome Dayson, l’enel sembra aver messo al proprio posto tutti i tasselli. L’ultimo, fresco di convocazione, avvenuta ufficialmente solo da alcune ore, è la combo guard statunitense, sulle cui doti atletiche c’è veramente poco da obiettare vista il suo trascorso da miglior marcatore registrato nello scorso campionato israeliano, un po’ meno certa invece la sua posizione in campo.

Il play, classe ’89, infatti potrebbe ricoprire in maniera disinvolta non solo il ruolo da play  ma anche quello di guardia.

Una storia che sembra ricalcare quella di appena un anno fa quando, il coach Piero Bucchi rimescolò le carte in campo scambiando di ruolo gli atleti Gibson e Reynolds, determinando poi i risultati che tutti conoscono.
Un roster rinnovato in toto dunque, fatta eccezione per i riconfermati come Zerini e Formenti. Cresce, quindi l’attesa per il raduno fissato in sede per domenica e il successivo via alla preparazione.