Travolto in bicicletta sulla circonvallazione, muore 83enne

INcidente

CORIGLIANO D’OTRANTO- Sono stati alcuni automobilisti di passaggio a rendersi conto di ciò che era accaduto, a scendere dalle auto, ad allertare i soccorsi e a cercare di prestare soccorso a quell’uomo di 83 anni che finito nell’abitacolo della macchina che lo aveva travolto, è rimasto sul sedile passeggero, piegato come se  stesse aspettando che qualcuno lo tirasse fuori. E invece Salvatore Vantaggiato, che solo pochi minuti prima in sella alla sua bici stava attraversando la circonvallazione di Corigliano d’otranto per raggiungere la sua campagna, era morto sul colpo.

Il conducente della Ford Puma, se l’è visto arrivare addosso. Aveva imboccato l’incrocio della tangenziale alla periferia di Corigliano intorno alle 16,20, si è trovato davanti l’uomo in bicicletta e non è riuscito a frenare in tempo. L’impatto con l’auto ha sbalzato l’83enne dalla sella, l’uomo ha frantumato il parabrezza ed è finito nell’ abitacolo. Un impatto violentissimo che non gli ha lasciato scampo. All’arrivo del 118 non respirava già più. Una scena terribile quella che si sono trovati davanti alcuni automobilisti, con l’autista della puma sotto choc, impotente e quel corpo accartocciato tra i sedili.

Per ricostruire la dinamica sono intervenuti sul posto i CC di Corigliano e quelli della compagnia di maglie. A loro il compito di stabilire nei dettagli quanto accaduto e di individuare le responsabilità dell’incidente , l’ennesimo mortale avvenuto nel salento nei giorni a cavallo di ferragosto, macchiati di sangue.

incidente3

 

incidente2