Spaccia droga durante la festa: arrestato pusher napoletano

SONY DSC

ALEZIO- I militari della Stazione di Alezio hanno proceduto, nella tarda mattinata di ieri, alla denuncia di un giovane pusher trovato in possesso di cocaina (5gr.) e marijuana (oltre 10gr.). Il giovane, S.A. di 23 anni, originario della provincia di Napoli, aveva affrontato il lungo viaggio che dalla Campania porta nel Salento con l’obiettivo di spacciare sostanze stupefacenti nella cittadina jonica nel periodo più caldo e frequentato della stagione estiva, in occasione dei festeggiamenti della Madonna della Lizza. Per destare meno sospetti ed al contempo riuscire a trovare un’adeguata piazza di spaccio, si era messo una ZONA PERIFERICA e solitamente poco frequentata di Alezio, vicinissima però ai parcheggi ove, in occasione dei festeggiamenti per la Madonna della Lizza, sostano migliaia di auto.

I Carabinieri della Stazione di Alezio, impegnati in un servizio di controllo del territorio, prevenzione e repressione dei reati e tutela dell’Ordine Pubblico, nell’ambito dell’ Operazione Estate Sicura, predisposta dal Comando della Compagnia di Gallipoli,  notando strani ed eccessivamente numerosi movimenti, sia di uomini che di donne, sia giovani che adulti, in una zona isolata e solitamente poco frequentata, hanno messo in atto una serie di servizi volti a meglio osservare quelle singolari circostanze. Accortisi dell’ennesimo sospetto movimento con annessa cessione di stupefacente, sono intervenuti, bloccando il soggetto e ponendo così fine alla loro attività di “spaccio fuori sede”.

Dall’accurata perquisizione personale e veicolare svolta sull’autovettura di proprietà del napoletano, i Carabinieri hanno rinvenuto GRAMMI 5 DI COCAINA E GRAMMI 12 DI MARIJUANA, un trita sostanza stupefacente ed un INVOLUCRO IN CELLOPHANE contenente la sostanza. Il soggetto è stato quindi denunciato in stato di libertà in quanto incensurato. La sostanza stupefacente e quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.