Nomine nella Chiesa di Lecce: nominato il nuovo Delegato vescovile ad omnia e alcuni nuovi Parroci

Monsignor  D’Ambrosio

LECCE- L’Arcivescovo di Lecce, S.E. Mons. Domenico Umberto D’Ambrosio, ha nominato Mons. Pierino Liquori, Delegato vescovile ad omnia. Succede a Mons. Fernando Filograna, Vescovo eletto di Nardò-Gallipoli, che riceverà l’ordinazione episcopale il prossimo 14 settembre in piazza Duomo. Mons. Liquori, scrive l’Arcivescovo D’Ambrosio ai presbiteri, è chiamato alla “responsabilità di guida, animazione e promozione, con la disponibilità e la dedizione che gli appartengono, della nostra Curia Arcivescovile”.

Inoltre l’Arcivescovo di Lecce ha disposto i nuovi incarichi pastorali e ha nominato: 
– Don Luca Bisconti, Parroco della Parrocchia Madonna della Fiducia in Giorgilorio, Surbo;
– Don Vincenzo Martella, Parroco della Parrocchia SS. Angeli Custodi in San Pietro Vernotico;
– Don Vincenzo Marinaci, Parroco della Parrocchia Maria SS. Assunta in Trepuzzi;
– Don Antonio Murrone, Parroco della Parrocchia San Massimiliano Kolbe in Lecce;
– Don Piero Quarta, Parroco della Parrocchia S. Giovanni Maria Vianney in Lecce.

Annunciando le nomine ai sacerdoti, l’Arcivescovo ha comunicato che Mons. Flavio De Pascali è stato nominato Padre Spirituale del Seminario Regionale di Molfetta dalla Conferenza Episcopale Pugliese. “Ci priviamo di un bravo sacerdote e lo doniamo alle Chiese di Puglia – spiega D’Ambrosio -, convinto come sono che don Flavio ha un carisma specifico proprio nel delicato compito dell’accompagnamento e del discernimento vocazionale proprio della guida spirituale”.

“Devo lodare e ringraziare il Signore per lo stile di obbedienza piena e serena che accompagna il ministero”, ha scritto ancora l’arcivescovo metropolita ai presbiteri leccesi. “Queste risposte pronte – ha continuato -, anche se umanamente sofferte, dicono il primato del Regno di Dio che siamo chiamati ad annunciare per servire i fratelli”.