Otranto, Ferragosto senza scontrino: il 70% non lo rilascia

foto scontrini

OTRANTO- Un Ferragosto senza scontrini, è proprio il caso di dirlo. Perchè il boom di turisti e gli incassi quadruplicati nn hanno fatto il paio con i numeri di scontrini e ricevute rilasciate tant’è che il 70% degli esercizi commerciali controllati dalla guardia di finanza è risultato fuorilegge. Insomma, nel Salento, meta preferita di vacanzieri di tutto il mondo, esiste un mercato sommerso, sconosciuto al fisco.

Niente scontrino al momento del pagamento, approfittando della confusione probabilmente, e dell’aria di festa. Tutti sono meno attenti e spesso i clienti chiudono un occhio, soprattutto se si tratta di un cono gelato, un panino o una bibita.

 I militari delle fiamme gialle certo se lo aspettavano, ma la percentuale di trasgressioni calcolata nel 70%, è stata una sorpresa anche per loro.

 I giorni dei controlli quelli clou delle vacanze, a cavallo del 15 di agosto.

La zona messa a setaccio quella di  otranto e comuni limitrofi. Su  53 controlli eseguiti dalle  ben 38 sono risultati irregolari: bar, ristoranti, stabilimenti balneari, ambulanti, negozi di abbigliamento, parcheggi, gelaterie.

Molto piu attenti titolari e gestori invece sul fronte lavoratori. Negli esercizi controllati , in un bar precisamente,  è stata  trovata una sola lavoratrice impiegata in nero.