Due detenuti tentano suicidio:oggi la visita del Pd per “Ferragosto in carcere”

carcere

TARANTO- È  alta in questi la tensione alle carceri italiane con la petizione avviata dai radicolai e con l‘ iniziativa ferragosto in carcere. Un’attenzione che cresce e che si fa anche preoccupante soprattutto dopo gli ultimi fatti, drammatici, che hanno riguardato la casa circondariale di ta. Due detenuti hanno tentato di togliersi la vita, proprio nel giorno della visita del senatore Lettieri.

Sono stati salvati in extremis i due detenuti disperati, grazie al pronto intervento del Personale di Polizia penitenziaria in servizio in quel momento. Dei due carcerati, il primo ha  tentato di impiccarsi, l’altro ha invece ingerito una lametta.A renderlo noto Angelo Palazzo, Segretario provinciale Osapp, una delle organizzazioni sindacali della Polizia penitenziaria.«In quest’ultimo periodo  – si legge nella nota – questi interventi sono di normale routine. E ci fanno riflettere come si vive nel Penitenziario Jonico e non solo. Dove  la carenza di personale  di Polizia Penitenziaria, adesso ulteriormente ridotto per il piano ferie, quello in servizio è costretto a subire turni massacranti con più posti di servizio. Ma come si può notare il personale di Polizia è sempre pronto a salvare vite umane». Intanto va avanti l iniziativa ferragosto in carcere.

Questa volta è il pd a fare visita ai detenuti, con il consigliere regionale del Partito Democratico Michele Mazzarano, il consigliere comunale di Massafra Vito Miccolis e il segretario provinciale del PD Massimo Serio. Servono 500mila firme per la giustizia e la libertà nel nostro paese, questo l’ auspicio dei radicali che il 10 agosto scorso  hanno avviato a che a Taranto la raccolta firme.