15 agosto in carcere, 340 detenuti firmano per il referendum

LECCE- Ferragosto in carcere per i radicali. Una delegazione si è recata nelle scorse ore anche a Borgo San Nicola, come in molti degli istituti di pena italiani, per raccogliere le firme per i referendum che hanno trovato grande approvazione tra i detenuti.

Tanti, insomma, i reclusi che si sono dimostrati sensibili alle tematiche e ai quesiti avanzati dalla delegazione. L’appello, ora, è chiaramente rivolto a tutti gli altri cittadini.