Vigilia di Ferragosto con sigilli: nuovi sequestri a Porto Cesareo

Samanà ok2

PORTO CESAREO- Scattano nuovi controlli e poi nuovi sigilli. In piena estate l’attività dei CC della compagnia di Campi Salentina è tornata a concentrarsi sui presunti casi di abusivismo edilizio lungo la costa di Porto Cesareo con nuovi sequestri.

I sigilli sono stati apposti questa volta nel lido Oasis e al lido Samanà, sulla Torre Lapillo punta prosciutto, territorio di porto cesareo.

In entrambi i casi i cc hanno chiuso l’attività dei chioschi bar adibiti alla vendita di cibo e bevande.

Oasis: pedana con struttura sopraelevata con chiosco e due bagni chimici. Sulla spiaggia, ad un metro dal mare.

Samana: chiosco bar posizionato sulla spiaggia in completa diformità.

Oasis ok

In entrambi i casi presunti abusi edilizi , mancato rispetto dei requisiti. Segnalati dallo stesso comune di porto cesareo dopo un’analisi della documentazione e delle concessioni rilasciate. L’attività infatti è stata eseguita insieme alla polizia municipale di porto cesareo, il tutto d’intesa con la procura.

E le anomalie riscontrate, così come le difformità rispetto alle concessioni sono diverse: mancato rispetto della distanza rispetto alla fascia dunale, e soprattutto, in entrambi i casi, il mancato rispetto dell’ordinanza di demolizione e di blocco dei lavori che invece sarebbero proseguiti.

L’attività dei due lidi è stata fermata quindi solo in parte, mentre i cc continuano nelle indagini e non hanno intenzione di fermarsi, nonostante l’estate sia ormai nel pieno.