Lecce: altri rinforzi per Moriero. Ceduti Benassi e Chiricò

Benassi

LECCE- Ed ora c’è anche l’ufficialità arrivata in tarda serata. Max Benassi e Mino Chiricò protagonisti a fasi troppo alterne nell’ultima stagione con la maglia giallorossa non sono più giocatori del Lecce. Per il portiere la nuova avventura si chiama Reggina mentre come ampiamente preannunciato nelle scorse settimane l’esterno mancino si accasa al Parma a titolo definitivo. La rosa dunque continua a sfoltirsi di quegli elementi che hanno destabilizzato l’ambiente e fatto parlare di sé per un rendimento altalenante. Non solo partenze… il Lecce ha tesserato il difensore Vittorio Ferrero lo scorso campionato in forza al San Marino e contestualmente all’operazione che ha portato Benassi a Reggio Calabria, nel Salento arriva anche Fabrizio Melara.

Il centrocampista lo scorso anno fu protagonista con la maglia del Carpi proprio contro il Lecce al Via del Mare. Dai suoi piedi partirono i due assist per Arma che siglò una gran doppietta. Con il mercato ancora aperto e pronto a riservare ulteriori colpi in entrata con qualche cessione dietro l’angolo, il Lecce sta assumendo lentamente i connotati definitivi della squadra che affronterà la nuova stagione agli ordini di mister Moriero. Un equilibrato mix tra esperienza e giovani gestito da un tecnico fortemente carismatico.

Il reparto difensivo appare quasi al completo. Perrucchini ha dimostrato di offrire ampie garanzie tra i pali, Diniz e Martinez sono il valore aggiunto ai vari Vinetot, Bencivenga, Nunzella, Ferrero, Luperto e Rullo.

Il centrocampo per quanto assortito al momento appare il reparto più incompleto. A Bogliacino, unico superstite della zona mediana nell’ultima stagione, la società ha affiancato il giovane promettente Tundo, già in gol in Coppa Italia contro il Santhià, Salvi, suo l’eurogol del 3-2 con la Ternana, Casiraghi, Bencivenga, Doumbia, Falcone, Melara appena arrivato e Bellazini. L’impressione è che Moriero avrà a disposizione altri due nuovi innesti che potrebbero essere Delvecchio e Carcuro. Falco avrebbe invece già le valigie pronte per altra destinazione. In attacco probabilmente arriverà un giocatore di esperienza e abile sul gioco aereo. Al momento le bocche di fuoco di Moriero sono Miccoli, Beretta, Bozzi e Zigoni autore di una bella doppietta nel secondo turno di Coppa Italia a Terni.

Mercato a parte la squadra segue attentamente le direttive di Moriero tornato al lavoro cercando di dimenticare la seconda vittoria ufficiale di stagione per concentrarsi sul terzo impegno della competizione che sabato vedrà protagonista la sua squadra in un match che profuma di serie A. Allo stadio  “Tardini” il Lecce affronterà il Parma e lo farà sulla scia del grande entusiasmo che la partita con la Ternana ha portato con sé.

Non solo la vittoria e i 4 gol rifilati ad una compagine di serie B, ma anche e soprattutto il carattere mai domo e la determinazione espressa in campo dai giallorossi, hanno offerto segnali più che confortanti. Un nuovo importante test per il nuovo Lecce in vista dell’inizio del campionato che resta il primo vero obiettivo della società.