Tragedia all’Isolaverde, i sindacati: “Aprire inchiesta su morte operaio”

operio

STATTE- Basta morti sul lavoro. E’ il costante appello dei sindacati dopo ogni morte bianca. Cosi anche dopo la tragedia di ieri all’Isolaverde con la morte di  Emanuele Tomai. “Una morte inaccettabile che dimostra come a Taranto – scrive lo Slai Cobas –  la sicurezza sul posto di lavoro non è tutelata né rispettata, non solo all’Ilva e nella grande aziende, ma perfino in una società multiservizi provinciale dove il lavoro per sua natura non dovrebbe comportare pericoli della vita”

Il sindacato, che si unisce al cordoglio dei familiari e dei compagni di lavoro DELLA VITTIMA dell’Isola Verde,  CHIEDE CHE SIA APERTA  un’inchiesta seria che si basi sul fatto che di accertare se vi sono responsabilità nell’organizzazione del lavoro e nelle condizioni in cui si interviene lungo le strade che possano originare questo tipo di incidente mortale.