Vìola le prescrizioni dei domiciliari, arrestato

arresto

CASTRIGNANO DEI GRECI- Ieri sera, a Castrignano dei Greci, i Carabinieri della Stazione di Martano, hanno arrestato Vincenzo Mele, cinquantottenne da Castrignano, già noto e sottoposto alla  detenzione domiciliare, presso la sua abitazione per espiazione la pena di pena due anni e quattro mesi, inflittagli perché riconosciuto colpevole di delitti in materia di stupefacenti.

L’arresto è stato eseguito in esecuzione ordinanza sospensione della citata misura e contestuale accompagnamento in carcere, emessa dall’Ufficio di Sorveglianza di Lecce. Il provvedimento, a sua volta, è scaturito dal fatto che l’uomo, autorizzato ad uscire da casa alcuni in alcuni giorni della settimana, durante un controllo da parte dei CC di Martano, il 03 agosto scorso, è stato sorpreso alla guida di un’autovettura con patente revocata e senza che vi fosse l’assicurazione per la responsabilità civile. Ne è scaturito il sequestro dell’autovettura finalizzato alla confisca e la segnalazione alla Procura della Repubblica